Via Molise, 24 – 20085 Locate di Triulzi (MI)

Agricoltura e allevamento: servono i raffrescatori evaporativi

raffrescatore evaporativo agricoltura

 

Uno dei metodi per contenere l’incremento della temperatura negli ambienti chiusi è il raffrescamento; con questo termine si intende specificamente un abbassamento della temperatura effettuato con tecniche differenti da quelle impiegate nei condizionatori d’aria, non a caso si parla di raffrescamento e non di condizionamento dell’aria.

Esistono varie tecniche per ottenere il raffrescamento: per esempio l’utilizzo della pompa di calore geotermica o del più pratico, semplice ed economico raffrescatore evaporativo (chiamato anche, comunemente, rinfrescatore d’aria).

Rispetto all’impiego del condizionatore d’aria, l’utilizzo del raffrescatore evaporativo comporta vantaggi che non si limitano all’aspetto economico, ossia del risparmio, ma che vanno oltre, arrivando agli aspetti del benessere fisico e dell’efficienza.

Vantaggi che si estendono anche al campo dell’agricoltura in serra e della florvivaistica, arrivando a toccare anche quello dell’allevamento di bestiame e delle relative stalle.

Aircon di Locate Triulzi commercializza e installa raffrescatori industriali utilizzabili in vari ambiti e progettati per locali di medie e grandi dimensioni, quindi idonei a migliorare la qualità dell’aria e a creare l’habitat ideale per l’allevamento e l’agricoltura al chiuso.

 

Che cos’è il rinfrescatore d’aria?

Nell’ambito della climatizzazione dei grandi ambienti vengono applicate varie soluzioni, che vanno dal raffrescatore d’aria generico al raffrescatore evaporativi, fino ad arrivare al semplice  estrattore d’aria.

Quello che più interessa è il raffrescatore evaporativo che da solo riesce a svolgere una duplice funzione: attraverso il ricambio d’aria che assicura, raffresca umidificando l’aria e rimuove da essa polveri e sostanze nocive.

Si tratta di una soluzione per il raffrescamento degli ambienti che sfrutta il contatto dell’aria con una membrana porosa costantemente bagnata da dell’acqua spruzzatale sopra da un sistema di distribuzione; il contatto raffredda l’aria e, a causa dell’evaporazione di parte di essa causata dalla cessione di calore da parte dell’aria in arrivo, determina una discreta umidificazione che conferisce all’aria freschezza e la salubrità richiesta tanto dalla permanenza delle persone, quanto dalla vita di animali d’allevamento e piante in vivaio.

 

Raffrescatore evaporativo: tipi

Il sistema raffrescatore evaporativo può essere realizzato in varie forme e per ogni tipo di installazione, ma sono prevalentemente due le categorie in cui è disponibile:

 

Rinfrescatori d’aria in agricoltura e allevamento

Nel settore dell’agricoltura in vivaio, ma soprattutto in quello dell’allevamento in stalla, il calore eccessivo, i cattivi odori e il ristagno dell’aria influiscono negativamente sulla produzione degli animali, intesa come crescita (se si parla di bestiame da macello…) o produzione di latte (se parliamo di bovini).

Nel caso delle coltivazioni in vivaio e in generale della florovivaistica, il troppo calore ed il cattivo ricambio d’aria peggiorano l’attività e quindi la crescita delle piante e dei fiori.

Negli allevamenti, durante la stagione estiva occorre proteggere i bovini dal caldo, perché la resa e la salute degli animali passano dal mantenimento della temperatura corporea ottimale, che si attesta sui 38÷39 °C.

Le vacche da latte ad alta produzione sono molto più sensibili al superamento dei 26 °C di temperatura ambiente, che causa quello che è tecnicamente chiamato “stress da caldo”.

 

Il raffrescatore evaporativo rimedia provvedendo al necessario ricambio d’aria e al raffrescamento fino al raggiungimento del clima ideale, garantendo anche il giusto livello di umidità.

 

Nei settori dell’agricoltura e dell’allevamento, del rinfrescatore d’aria apprezzano:

  • il basso costo d’esercizio, dato che occorre gestire grandi volumi come quelli di stalle, serre e vivai, non certo chiusi da serramenti sigillati e con doppi vetri;
  • il clima creato, che è più salutare e adatto alla vita e al benessere degli animali e delle piante, dato che l’aria immessa dopo il trattamento da parte del raffrescatore evaporativo non è gelata come quella del condizionatore d’aria tradizionale (andrebbe meglio con i condizionatori a travi fredde…) ed è umidificata al punto giusto.

 

Nelle stalle può dare il suo contributo anche l’utilizzo degli estrattori d’aria industriali, che sostanzialmente sono ventilatori posti sulle pareti del locale da trattare, dotati di eventuali filtri, la cui funzione è asportare l’aria viziata o carica di anidride carbonica espirata dagli animali (o, nei vivai, dalle piante durante le ore di buio).

Il movimento d’aria che i ventilatori creano, richiamando nuova aria dalle prese d’aria dell’ambiente stesso, asporta anche il calore e determina una temperatura percepita decisamente più bassa di quella reale, contribuendo al benessere degli occupanti l’ambiente, siano essi animali o piante, ma anche persone che vi lavorano a contatto.

Comunque il raffrescatore evaporativo consente di aggiungere la funzione di raffrescamento e umidificazione, che è qualcosa in più, sebbene nulla vieti di abbinare dei raffrescatori industriali agli estrattori d’aria.

 

Rinfrescatore d’aria: è conveniente?

Nei grandi ambienti è conveniente ricorrere alla posa e all’utilizzo del rinfrescatore d’aria, invece che di un condizionatore d’aria, perché i prezzi dei condizionatori industriali sono molto elevati, sia quando si parla di installazione, sia in fatto di manutenzione e di costi di gestione direttamente connessi al costo dell’elettricità necessaria a farli funzionare.

Invece i raffrescatori industriali sono molto economici, non solo per la loro semplicità, ma anche perché non risultano energivori come i grandi condizionatori.

Questo vale ancor di più se si tratta di raffrescatori evaporativi portatili o raffrescatori portatili, che dir si voglia.

 

Raffrescatori evaporativi per allevamento e agricoltura: Aircon

Aircon commercializza raffrescatori evaporativi a Milano – Locate Triulzi, per ogni tipo di installazione e di ambito applicativo. I raffrescatori evaporativi prodotti da Aircon si distinguono migliori per vastità dell’offerta, composta da varie taglie, varie esecuzioni e destinazioni per tutti gli ambienti, compresi quelli delle coltivazioni in vivaio e degli allevamenti.

Contattaci e scoprirai la nostra gamma di raffrescatori industriali perfettamente adatti all’utilizzo nelle stalle e nei vivai, disponibili in varie taglie per adattarsi a tutti gli ambienti chiusi. Aircon dispone anche di raffrescatori evaporativi portatili per tendoni, come ad esempio quelli allestiti per contenere provvisoriamente il bestiame in fiere e in siti provvisori.

ARTICOLI RECENTI

Riscaldamento industriale eco-friendly: zero emissioni nocive

Riscaldamento capannoni industriali: calore ed efficienza in inverno

Sistemi di riscaldamento per palestre: come fare a scegliere?

RISCALDAMENTO INDUSTRIALE

Natri radiandi a gas

Tubi radianti a gas

Piastre radianti elettriche

RAFFRESCAMENTO INDUSTRIALE

Raffrescatori evaportivi fissi

Raffrescatori evaportivi portatili

Ventilatori ed estrattori d’aria

CONDIZIONAMENTO INDUSTRIALE

CONTATTI