Via Molise, 24 – 20085 Locate di Triulzi (MI)

Detrazioni per il 2018: irraggiamento elettrico a basso consumo

 

In riferimento alla Legge di Bilancio per l’anno 2018, è opportuno ricordare che sono state aggiornate le detrazioni fiscali previste per tutti gli interventi di riqualificazione energetica; precisamente i valori riguardano il 50/65% della spesa sostenuta.

Pertanto, anche per l’anno 2018 le imprese e le società potranno investire in sistemi studiati per valorizzare l’aspetto dell’efficienza energetica.

È stata presentata una riduzione del 50% per sistemi come le schermature solari e per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale con quelli dotati di caldaie a condensazione. Per questo motivo, è fondamentale porre attenzione alle specifiche clausole presenti nel Comma 3, soprattutto per quanto riguarda gli apparecchi ibridi.

 

Le detrazioni fiscali previste dalla Legge si riferiscono ad interventi effettuati sia in edifici condominiali che per uffici e capannoni industriali, con l’intento di compensare le spese sostenute per diminuire il fabbisogno energetico di un immobile.

Aircon è una realtà situata a Locate di Triulzi, poco fuori Milano, che dispone di sistemi di riscaldamento per capannoni industriali volti a ridurre il consumo energetico e, di conseguenza, interessati dalle detrazioni fiscali previste dalla legge di stabilità 2018.

 

Agevolazioni fiscali per la riqualificazione energetica

Agevolazioni fiscali per la riqualificazione energetica

 

La legge del 27 dicembre 2017 n. 205 aggiorna le agevolazioni fiscali previste per interventi effettuati per la riqualificazione energetica, specificando però le percentuali in base ai sistemi adottati.

Pertanto, con riferimento al Comma 3 sono previste:

  • Detrazioni ridotte al 50% per tutte le spese sostenute dal 1° gennaio 2018 relative agli interventi di acquisto e posa in opera di: finestre comprensive di infissi, schermature solari e sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con quelli dotati di caldaie a condensazione, per un’efficienza pari alla classe A (escludendo perciò tutti gli impianti di classe inferiore);
  • Detrazione del 50% prevista per l’acquisto e posa in opera di impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili, sino ad un valore massimo della detrazione di 30.000 Euro.
  • Detrazione prevista al 65% per interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione di classe A e, contestualmente, sistemi di termoregolazione evoluti appartenenti alle classi V, VI o VIII della comunicazione della Commissione 2014/C207/02.
    Inoltre, la detrazione è prevista anche per impianti di apparecchi ibridi (formati da una pompa di calore elettrica o a gas integrata con la caldaia a condensazione) e per le spese sostenute per l’acquisto e posa in opera di generatori d’aria calda a condensazione.

 

Le aliquote variano in base ai sistemi impiegati per migliorare la prestazione energetica degli edifici. Inoltre, di fondamentale importanza è anche l’introduzione di agevolazioni riguardanti gli interventi di riqualificazione energetica e messa in sicurezza antisismica.

 

Tuttavia, per ottenere il bonus per il risparmio energetico bisogna seguire determinati requisiti:

  • Acquisto e posa in opera delle schermature solari il cui tetto massimo è di 60.000 Euro;
  • Acquisto e posa in opera di impianti di riscaldamento dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili, per una spesa massima di 30.000 Euro.
  • Acquisto, installazione e messa posa in opera di dispositivi multimediali atti al controllo a distanza di impianti. In questo contesto non vi sono limiti di spesa;
  • Installazione di pannelli solari per un limite di spesa di 60.000 Euro;
  • Interventi sull’involucro degli edifici per un massimo di 60.000 Euro;
  • Riqualificazione energetica di edifici esistenti per una spesa massima di 100.000 Euro;
  • Sostituzione di impianti di riscaldamento entro un limite di 30.000 Euro

 

In tal senso, le aziende sino al 31 dicembre 2018 possono investire su diversi sistemi di riscaldamento economici, come i pannelli radianti a infrarossi atti a ridurre il consumo energetico.

 

Irraggiamento elettrico a basso consumo: sistemi radianti

 

I sistemi radianti rappresentano una tecnologia altamente efficiente per riscaldare ambienti grandi. Fanno parte dei sistemi di emissione e possono essere installati a parete o a pavimento, come i pannelli radianti a infrarossi.

Considerando che tali sistemi si basano sull’irraggiamento a basso consumo, la legge di Bilancio prevede delle detrazioni pari al 50% per la riqualificazione energetica, percentuale in vigore sino al 31 dicembre del 2018.

 

Le spese di riqualificazione edilizia che rientrano nelle detrazioni riguardano:

 

  • La progettazione e ulteriori prestazioni professionali connesse, spese per le pratiche edilizie;
  • L’installazione dei sistemi a irraggiamento elettrico a basso consumo;
  • L’apparecchio di regolazione per i sistemi di riscaldamento per capannoni industriali, uffici ecc.

La detrazione può essere richiesta anche per la sola sostituzione del sistema radiante, senza che sia avvenuta la sostituzione del generatore.

 

Per quanto riguarda la detrazione del 65%, nella Legge non vi è specificato quali opere o impianti bisogna adottare per raggiungere i livelli di efficienza richiesti dalle norme.
In tal senso, sarà un professionista che valuterà tale possibilità: l’intervento è infatti definito in funzione del risultato che bisogna conseguire, ossia in termini di riduzione del fabbisogno annuo di energia primaria per la climatizzazione invernale dell’intero fabbricato.

Di conseguenza, l’ottenimento del 65% dipende sia dalla quantità sia dalla qualità degli interventi di riqualificazione ma anche della classe di efficienza energetica.

 

Sistemi di riscaldamento per capannoni industriali: vantaggi

 

Sistemi di riscaldamento capannoni industriali

 

Adottare sistemi di riscaldamento come i pannelli radianti a infrarossi non significa soltanto poter usufruire delle agevolazioni fiscali ma vuol dire anche investire in prodotti in grado di ridurre notevolmente i costi di gestione per aziende e capannoni.

Riscaldare ambienti grandi con i tradizionali sistemi comporta il sostenimento di numerose spese senza poter beneficiare di fattori importanti come il benessere e il comfort per i lavoratori.
I pannelli radianti a parete o a soffitto sono ideali poiché il calore emesso non solo è uniforme ed immediato ma scalda direttamente i corpi presenti senza creare alcun danno all’organismo umano.

Inoltre, grazie all’integrazione del timer, è possibile regolare le temperature e la durata del riscaldamento, in questo modo vi è una riduzione del consumo ma soprattutto dello spreco energetico (elementi non considerati dai sistemi tradizionali di riscaldamento).

È quindi possibile affermare che i sistemi a irraggiamento elettrico a basso consumo comportino, sia in termini economici sia salutari, numerosi benefici, in particolare per gli ambienti industriali.

 

Aircon – sistemi di riscaldamento economici e pannelli radianti a infrarossi

Aircon opera nel settore dei sistemi di riscaldamento e raffrescamento industriale, disponendo di prodotti dalle tecnologie avanzate, basati sul sistema a irraggiamento elettrico per dare ai propri clienti la possibilità di fare la differenza risparmiando e godendosi performance elevate.

Oltre alla possibilità di usufruire delle agevolazioni fiscali previste per i sistemi radianti a infrarossi, l’azienda Aircon offre pannelli radianti Elerad®, tubi radianti Ecorad® e nastri radianti Ecoline® a prezzi contenuti grazie allo sfruttamento dell’irraggiamento naturale. Si tratta anche di prodotti che richiedono poca manutenzione, a differenza dei sistemi tradizionali di riscaldamento.

Contattaci se desideri adottare i nostri sistemi per riscaldare ambienti grandi: noi di Aircon ti proponiamo i prodotti migliori sulla base delle tue esigenze. Chiamaci o compila il nostro form per ricevere maggiori informazioni.

ARTICOLI RECENTI

Riscaldamento industriale eco-friendly: zero emissioni nocive

Riscaldamento capannoni industriali: calore ed efficienza in inverno

Sistemi di riscaldamento per palestre: come fare a scegliere?

RISCALDAMENTO INDUSTRIALE

Natri radiandi a gas

Tubi radianti a gas

Piastre radianti elettriche

RAFFRESCAMENTO INDUSTRIALE

Raffrescatori evaportivi fissi

Raffrescatori evaportivi portatili

Ventilatori ed estrattori d’aria

CONDIZIONAMENTO INDUSTRIALE

CONTATTI