Via Molise, 24 – 20085 Locate di Triulzi (MI)

Benefici del raffrescamento evaporativo contro l’aria condizionata

Le altissime temperature che sempre più spesso vengono raggiunte durante i mesi estivi fanno sì che quando si entra in un ambiente dotato di un impianto di aria condizionata si avverta immediatamente una sensazione di sollievo. Tuttavia tale sensazione è una “falsa amica” del benessere del nostro organismo.

È risaputo infatti che quel benessere indotto dalla presenza dell’aria condizionata cela numerosi effetti collaterali che a lungo andare possono trasformarsi in vere e proprie patologie delle quali diventa difficile liberarsi. In quest’ottica e vista l’innovazione tecnologica presente oggi sul mercato, preferire sistemi per il raffrescamento industriale alternativi al tradizionale impianto di aria condizionata e con un occhio di riguardo alla salvaguardia ecologica del pianeta può apportare un grande beneficio in relazione tanto alla salute dell’organismo quanto al risparmio economico di cui l’azienda potrà godere.

Facciamo chiaramente riferimento alle molteplici soluzioni offerte dal raffrescamento adiabatico e quindi da sistemi come il raffrescatore evaporativo che oggi rappresenta la miglior risposta alla necessità del raffrescamento industriale. E che inoltre si configura come una soluzione economica in termini di costi d’esercizio ed ecologica poiché priva di gas refrigeranti.

A tal proposito, vediamo dunque quali sono i principali rischi connessi all’uso dei tradizionali impianti di condizionamento. Ma parliamo anche, e soprattutto, dell’altra faccia della medaglia, ovvero delle soluzioni di raffrescamento adiabatico come il rinfrescatore ad acqua. E quindi dei benefici del raffrescamento evaporativo.

 

SOMMARIO:

Benefici del raffrescamento evaporativo contro l’aria condizionata

Aria condizionata e suoi utilizzi: a conti fatti i rischi superano i benefici

Il raffrescatore evaporativo: economia, ecologia e benessere del raffrescamento adiabatico industriale

L’igienicità del sistema tra i benefici del raffrescamento evaporativo

Uno specchietto riassuntivo dei 5 benefici del raffrescamento evaporativo

Scegli Aircon per il tuo sistema di raffrescamento adiabatico

 

Aria condizionata e suoi utilizzi: a conti fatti i rischi superano i benefici

Inutile negare che con l’aumento delle temperature influenzate dalla bella stagione, entrare all’interno di un ambiente dotato di un impianto di aria condizionata è certamente molto piacevole.

Infatti possiamo in tutta onestà dire che la presenza dell’aria condizionata, che si tratti di uffici o abitazioni o centri commerciali, risolve qualsiasi fastidio in risposta al bisogno di aria fresca, soprattutto nei momenti di maggior fatica, tensione e lavoro. E lo fa creando un microclima confortevole che aiuta a vivere meglio qualsiasi prestazione. In linea generale quindi l’aria condizionata è utile perché:

  • favorisce la concentrazione nei luoghi di lavoro
  • aiuta a riposare meglio negli ambienti domestici, soprattutto durante le ore notturne
  • offre condizioni climatiche favorevoli contrastando problemi di salute gravi come le patologie cardiache

Tuttavia, come già introdotto, un uso eccessivo o comunque smodato degli impianti di condizionamento nel lungo periodo può provocare al nostro organismo danni molto più ingenti rispetto a quelli che si avrebbero nelle circostanze con condizionatore spento.

Di seguito vi riportiamo le conseguenze più frequenti:

  • Allergie: in cima alla lista degli effetti collaterali causati dall’aria condizionata troviamo le allergie che possono insorgere a causa dell’accumulo di polveri e acari all’interno dei filtri dei condizionatori. Se non sottoposti a frequenti interventi di manutenzione, i filtri sono un vero e proprio ricettacolo di sporcizia che nel lungo periodo può portare sia a un graduale indebolimento delle nostre difese immunitarie sia a un progressivo accumulo di agenti patogeni. La diretta conseguenza di questo “accumulo” è la maggiore esposizione al rischio di contrarre serie patologie.
  • Febbre e infezioni: all’interno dei tradizionali impianti di condizionamento, le vaschette di raccolta dell’acqua di condensa sono l’habitat ideale per la proliferazione di batteri pericolosi quali la legionella o gli actinomiceti. Questi solitamente si riproducono nei ristagni d’acqua e, se in eccessivo accumulo, possono diventare causa di febbre, infezioni alle vie respiratorie, vomito e dissenteria.
  • Danni a ossa e articolazioni: è un fattore troppo spesso sottovalutato ma se lo sbalzo termico tra la temperatura esterna e quella nell’ambiente climatizzato è elevato, ovvero supera per esempio i 3-4 gradi come da indicazioni fornite dal Ministero della Salute, il nostro fisico viene sottoposto a un trauma che, sebbene nell’immediato provochi in noi una sensazione di benessere psico-fisico, può diventare la causa di problemi alle ossa e alle articolazioni che difficilmente tollerano i bruschi passaggi di temperatura.
  • Mal di testa e dolori muscolari: la permanenza prolungata nel tempo in prossimità dei terminali dell’aria condizionata, come per esempio può accadere nei luoghi di lavoro, è frequentemente causa dell’insorgenza di mal di testa e dolori di varia natura quali mal di schiena o torcicollo.

A fronte di quanto detto finora è immediato dedurre il perché, in linea generale, si consiglia di prestare sempre molta attenzione all’impiego dell’aria condizionata.

E, laddove possibile, il suggerimento è di sostituire i tradizionali impianti di condizionamento con sistemi più innovativi e salutari, proprio come il rinfrescatore ad acqua o più in generale i sistemi per il raffrescamento adiabatico che, come detto all’inizio, sono accompagnati dai tanti benefici del raffrescamento evaporativo e che tra poco vedremo più nel dettaglio.

Tipi di raffrescamento industriale

Il raffrescatore evaporativo: economia, ecologia e benessere del raffrescamento adiabatico industriale

Alla luce delle numerose conseguenze spiacevoli che può provocare nel nostro organismo un uso intensivo dell’aria condizionata, viene spontaneo chiedersi in che modo è possibile affrontare il caldo estivo senza ricorrere all’utilizzo di liquidi e gas refrigeranti.

Uno dei sistemi che meglio risponde a questa annosa questione è il raffreddatore evaporativo, anche chiamato raffrescatore evaporativo o rinfrescatore ad acqua. Utilizzato fin dall’antichità per fare fronte all’estrema calura estiva, il raffrescamento adiabatico sfrutta lo scambio tra aria e acqua senza l’utilizzo di liquidi e gas refrigeranti.

Il suo funzionamento si basa sul principio naturale dell’evaporazione dell’aria calda che avviene nel momento in cui questa attraversa i pannelli d’acqua fredda situati all’interno del raffreddatore evaporativo. In questo modo l’aria fresca è immessa nell’ambiente in modo naturale e soprattutto controllato e questo, associato alla totale assenza di liquidi refrigeranti, è uno tra i più importanti benefici del raffrescamento evaporativo.

Qual è il risultato che dunque si ottiene dall’impiego di un sistema di raffrescamento adiabatico? Eccolo qui: si ottiene un calo della temperatura dell’aria in maniera del tutto naturale. E al tempo stesso l’aria è anche sottoposta a un processo di filtrazione che la purifica eliminandone polvere e sgraditi microorganismi.

In sostanza, quindi, possiamo dire che il raffrescamento adiabatico è:

  • ecologico, perché annulla l’impiego dei gas refrigeranti sempre più inquinanti nei confronti dell’ambiente
  • economico, perché sfruttando un principio del tutto naturale offre le condizioni ideali per monitorare e tenere sotto controllo i costi di gestione
  • salutare, perché non mette in ricircolo l’aria calda e contaminata dell’ambiente interno ma ventila l’aria fresca e filtrata in un ambiente o in un edificio

Concludendo, diciamo anche che il raffreddatore evaporativo è apprezzato poiché garantisce un costante ricambio d’aria, mantenendo in questo modo pulita l’aria interna al locale, soprattutto se in questo vi sono lavorazioni con rilascio di fumi, vapori o pulviscolo in sospensione.

E non dimentichiamo che anche la manutenzione del sistema non è particolarmente onerosa in quanto non è presente alcun fluido frigorigeno, e non sono richieste particolari attrezzature o competenze specializzate per il controllo e la pulizia degli apparecchi.

 

L’igienicità del sistema tra i benefici del raffrescamento evaporativo

I tre sopra elencati, salvaguardia ecologica, economicità del sistema e protezione della salute, sono certamente i più noti benefici del raffrescamento evaporativo. A tal proposito però è corretto tenere conto anche dell’igienicità del sistema di raffrescamento adiabatico. Cosa si intende dunque per igienicità?

Un raffrescatore evaporativo utilizza nel suo processo di funzionamento acqua (che evapora in una determinata quantità durante il funzionamento) per raffreddare una massa d’aria. Per mantenere costante e soprattutto elevata l’igienicità del sistema, i raffrescatori sono spesso dotati di dispositivi tecnici ed elettronici che monitorano l’intero processo per:

  • presidiare i controlli di carico e scarico dell’acqua
  • evitare il ristagno di acqua nel serbatoio ad unità spenta
  • prevenire l’eccessiva concentrazione di calcare nell’acqua di ricircolo del serbatoio
  • provvedere alla pulizia dei pacchi evaporativi in cellulosa mediante autolavaggi programmati a frequenza costante

Infine un qualsiasi sistema di raffrescamento adiabatico è sempre dotato di filtri lavabili sull’ingresso dell’aria in aspirazione che evitano la contaminazione dei pacchi evaporativi.

 

Uno specchietto riassuntivo dei 5 benefici del raffrescamento evaporativo

Vista la loro importanza oltre che utilità strategica, abbiamo pensato di riassumerveli qui, in uno specchietto compatto e pratico. Parliamo dei 5 principali benefici del raffrescamento evaporativo:

  1. ambiente di lavoro confortevole grazie al controllo della temperatura dell’aria
  2. eccellente qualità dell’aria interna
  3. climatizzazione ad alta efficienza energetica
  4. tecnologia ecologica priva di refrigeranti nocivi
  5. detrazione fiscale per gli investimenti energetici

 

Scegli Aircon per il tuo sistema di raffrescamento adiabatico

Lo abbiamo già detto e lo sappiamo, ma lo ripetiamo ancora perché siamo consapevoli che i vantaggi e i benefici del raffrescamento evaporativo sono talmente concreti da non poter essere presi con superficialità.

Efficienza, economicità e attenzione alla salute e al benessere sul luogo di lavoro: questa la triade che rende il raffrescamento industriale per mezzo del raffrescatore evaporativo sempre più apprezzato a dispetto del tradizionale impianto di aria condizionata.

Un sistema quindi altamente sostenibile e funzionale dal punto di vista energetico per creare un clima interno confortevole e sano negli stabilimenti di produzione. Inoltre, rispetto al tradizionale controllo del clima, con il raffrescamento adiabatico:

  • si possono ottenere notevoli risparmi energetici
  • la qualità dell’aria interna migliora sostanzialmente

A tutto questo si aggiunge il basso costo di acquisto dei rinfrescatori ad acqua che sommato al loro basso costo di gestione, li rende un sistema particolarmente apprezzato in tutti quegli edifici che hanno la necessità di abbassare la temperatura dell’aria interna tenendo sotto controllo i costi di gestione.

Ora, la scelta del sistema di raffrescamento adiabatico più consono alle proprie necessità è importante oltre che strategica non solo per ottimizzare i costi e i consumi nell’ottica di un maggior risparmio energetico, ma anche per perseguire una maggiore efficienza di impiego.

Questo il motivo per cui è sempre meglio affidarsi a professionisti del settore capaci di garantire la massima qualità per ciò che riguarda prestazioni, efficienza ed efficacia dei sistemi che si andranno poi a installare. Ma anche per avere un punto di riferimento a proposito di manutenzioni o interventi d’emergenza, oltre che in materia di agevolazioni e detrazioni fiscali.

Nel campo del raffrescamento adiabatico, Aircon, azienda di Locate Triulzi in provincia di Milano, è leader da oltre 30 anni nella progettazione e nella vendita di impianti di riscaldamento e di raffrescamento ad energie alternative.

Offriamo generatori di aria fresca ad evaporazione per il raffrescamento industriale innovativi e all’avanguardia, capaci di coniugare brillantemente funzionalità e risparmio energetico.

La nostra proposta si compone di raffrescatori evaporativi fissi o mobili e ventilatori ed estrattori d’aria, oltre che di sistemi di riscaldamento a irraggiamento per la stagione invernale. Anche in questo caso, il funzionamento avviene in maniera del tutto naturale, sfruttando il sistema a raggi infrarossi.

A corredo della vendita diretta, in Aircon offriamo ai nostri clienti anche i servizi complementari di:

  • posa in opera, manutenzione e assistenza degli impianti
  • consulenza a proposito di riqualificazione energetica
  • supporto in merito alla detrazione Irpef statale

Ti invitiamo a contattarci per conoscere la nostra squadra di professionisti e la nostra offerta di sistemi per il raffrescamento adiabatico industriale.

ARTICOLI RECENTI

Manutenzione impianti raffrescamento industriali

Impianti multifunzione industriali caldi/freddi

Climatizzazione per spazi commerciali all’aperto

RISCALDAMENTO INDUSTRIALE

Natri radiandi a gas

Tubi radianti a gas

Piastre radianti elettriche

RAFFRESCAMENTO INDUSTRIALE

Raffrescatori evaportivi fissi

Raffrescatori evaportivi portatili

Ventilatori ed estrattori d’aria

CONDIZIONAMENTO INDUSTRIALE

CONTATTI