Via Molise, 24 – 20085 Locate di Triulzi (MI)

Sistemare i sistemi di raffrescamento dei capannoni per l’inverno

 

Come rinfrescare ambienti grandi

 

L’estate è finita, il caldo afoso lo abbiamo lasciato alle spalle e l’inverno è ormai alle porte, cosa significa tutto questo?

Il periodo tra ottobre e novembre è dedicato alla manutenzione raffrescamento industriale questo per garantire il corretto funzionamento nelle prossime stagioni calde quando l’umidità e le alte temperature lo richiedono.

Immagina di arrivare a giugno dell’anno prossimo e far lavorare i tuoi dipendenti in un ambiente caldo e umido perché ti sei dimenticato di effettuare una corretta manutenzione degli apparecchi di raffrescamento industriale della tua attività. Sarebbe una situazione alquanto stressante, non solo per te ma anche per i tuoi dipendenti che sono costretti a lavorare in un ambiente per nulla confortevole.

I raffrescatori industriali infatti sono considerati la soluzione ideale per la riduzione della temperatura all’interno di ambienti di medie e grandi dimensioni.

Attraverso il raffrescamento adiabatico industriale si riesce infatti a creare una condizione di microclima ideale che consente, anche nei mesi più caldi, di operare all’interno degli ambienti lavorativi, siano essi magazzini, uffici o grandi capannoni, garantendo una condizione di benessere, salubrità e sicurezza.

In diversi settori contraddistinti da lavorazioni particolarmente complesse, come per esempio l’industria metalmeccanica o l’industria galvanica, questa tipologia di impianti viene spesso utilizzata per l’intero arco dell’anno.

Ma sono molti gli ambiti professionali in cui, una volta superata l’emergenza della calura estiva, risulta necessario mettere momentaneamente in stand-by gli apparecchi di raffrescamento evaporativo industriale, in attesa che torni di nuovo la bella stagione e con essa gli inevitabili picchi di temperatura e di umidità.

In questo articolo forniremo qualche semplice consiglio per una corretta manutenzione raffrescamento industriale.

In particolare ti daremo delle tips utili per mettere a riposo i raffrescatori evaporativi in vista dell’inverno in modo da poterli ripristinarne rapidamente ed efficacemente con il ritorno dell’estate.

Ricordiamo che tra i suoi tanti prodotti, Aircon è anche specializzata nella produzione, vendita e installazione di questi innovativi impianti. Quindi se ti stai chiedendo quali sono i migliori raffrescatori sul mercato potrai rivolgerti a noi.

 

Sommario:

MANUTENZIONE RAFFRESCAMENTO INDUSTRIALE: COME FARLO CORRETTAMENTE

Sistemi di raffrescamento per capannoni: i tempi della manutenzione

Raffrescamento adiabatico industriale: le regole per una corretta manutenzione autunnale

Come funziona raffreddatore d’aria di Aircon?

Gestire la manutenzione raffrescamento industriale a Milano:

 

Sistemi di raffrescamento per capannoni: i tempi della manutenzione

Mettere correttamente a dimora i propri apparecchi di raffrescamento adiabatico industriale è un’azione indispensabile per far sì che questi dispositivi mantengano inalterati i loro livelli di performance nel tempo.

La manutenzione dei raffrescatori industriali deve essere periodica e riguarda aspetti quali la pulizia e/o la sostituzione dei filtri nonché la sanificazione di specifici componenti, quali i pannelli porosi o i percorsi dell’aria.

La frequenza degli interventi sui raffrescatori varia a seconda di vari parametri tra cui:

  • La condizione dei locali in cui gli apparecchi sono ubicati;
  • La tipologia di acqua utilizzata. In zone in cui l’acqua presenta un elevato contenuto minerale può risultare necessario svolgere una pulizia più assidua dei filtri o dei tamponi.

Accanto alla manutenzione ordinaria, con l’arrivo dell’autunno si presenta anche la necessità di svolgere un monitoraggio più approfondito che coinvolga i raffrescatori nella loro totalità: dall’aspetto più tecnico allo svuotamento dell’impianto idrico, dalla pulizia della struttura esterna all’eventuale applicazione di coperture protettive.

Le operazioni di manutenzione autunnale servono in special modo:

  • Per evitare il contatto con polveri, microrganismi o agenti inquinanti di vario tipo che possono complicare la riattivazione dei dispositivi all’arrivo della stagione calda;
  • Per proteggere i raffrescatori dal ghiaccio che rischia di compromettere il funzionamento degli elementi strutturali più esposti;
  • Per eliminare ragnatele o nidi di insetti che possono danneggiare l’impianto, rendendo necessario un serio intervento tecnico o, nel peggiore dei casi, la sostituzione degli apparecchi.

Generalmente il periodo in cui si effettua questo tipo di controllo si colloca a cavallo tra i mesi di ottobre e di novembre, prima che giunga l’inverno.

Raffrescamento adiabatico industriale: le regole per una corretta manutenzione autunnale

Ma quali sono gli accorgimenti necessari per effettuare un’adeguata manutenzione autunnale dei sistemi di raffrescamento industriale per capannoni e aziende? Entriamo nel dettaglio, elencando le regole fondamentali da seguire:

  1. Staccare sempre il raffrescatore dalla presa di corrente prima di procedere con la pulizia, evitando di tirare il cavo;
  2. In caso di raffrescatori evaporativi portatili, non spostarli mai in magazzini o in locali che ospitano sostanze potenzialmente pericolose, come prodotti infiammabili o vernici;
  3. Per la pulizia del telaio esterno, utilizzare un detergente delicato e un panno morbido. Evitare invece l’uso di prodotti igienizzanti a base di sostanze aggressive, quali l’alcool;
  4. Eliminare ogni residuo di acqua dal serbatoio e ogni eventuale traccia di calcare. Asciugare poi il componente con cura in modo da contrastare la proliferazione di muffe o di funghi dovuti a un possibile ristagno;
  5. Sanificare il pannello evaporativo, pulendolo con acqua demineralizzata e rimuovendo polvere e incrostazioni superficiali con una spazzola dalle setole morbide;
  6. Lavare con accuratezza i filtri e, se opportuno, sostituirli;
  7. Quando non è operativo, conservare sempre l’apparecchio in un luogo asciutto e coprirlo con apposite cappottine protettive, affinché non venga danneggiato da insetti o dal contatto con polvere e con agenti nocivi;
  8. Rimuovere eventuali incrostazioni calcaree presenti sugli spruzzatori dell’acqua, smontando gli ugelli e sottoponendoli a trattamento anticalcare.

Per pianificare un corretto intervento di manutenzione dribblando efficacemente potenziali problematiche, è caldamente consigliabile interpellare tecnici esperti. Attraverso le loro competenze, gli specialisti svolgeranno infatti operazioni mirate in grado di garantire la massima efficienza dei raffrescatori evaporativi, anche dopo lunghi periodi di pausa come la stagione fredda.

Per una manutenzione fatta ad hoc è importante che accanto agli interventi di pulizia vi sia un controllo tecnico degli apparecchi.

Il controllo tecnico serve per verificare che tutte le componenti dei raffrescatori industriali siano realmente funzionanti. Questo tipo d’intervento permette al macchinario di evitare possibili malfunzionamenti o rotture e allo stesso tempo gli allunga la durata di vita.

Ma come funziona un raffrescatore? E quali sono i migliori raffrescatori sul mercato? Scoprilo con Aircon!

 

Come funziona raffreddatore d’aria di Aircon?

I raffrescatori evaporativi industriali sono i migliori apparecchi sul mercato che permettono di mantenere sotto controllo la temperatura di ampi spazi.

In particolare il raffrescatore d’aria Ecofresh di Aircon è in grado di trasformare l’aria calda in aria fresca grazie al principio di evaporazione dell’acqua.

Alla base del suo funzionamento vi è uno scambio energetico tra aria e acqua: quando l’acqua evapora viene consumata una certa quantità di energia ricavata dall’aria che garantisce la riduzione della temperatura.

Il processo si avvia tramite l’azione del ventilatore che ha il compito di aspirare l’aria dall’esterno direzionandola verso il filtro antipolvere che non permettono il passaggio di particelle, polveri e insetti.

Successivamente l’aria passa attraverso un pannello evaporativo composto da cellulosa bagnata che, quando va a contatto con l’aria calda, abbassa la sua temperatura innescando il processo di evaporazione dell’acqua, chiamato anche “effetto brezza marina”.

L’aria che esce da queste apparecchiature è fresca, pulita, depurata e inodore.

L’acqua nella vasca viene sostituita periodicamente in modo che non si possano formare ristagni o calcare.

Importante sottolineare che a differenza dei classici impianti di climatizzazione, il raffrescatore utilizzando solo acqua o ghiaccio (raffreddamento naturale) non inquina l’ambiente richiedendo l’uso di gas refrigeranti, per questo è considerato un apparecchio ecosostenibile.

Gestire la manutenzione raffrescamento industriale a Milano:

Ti stai chiedendo quali sono i migliori raffrescatori sul mercato o sei alla ricerca di professionisti esperti nella manutenzione di un raffrescatore evaporativo a Milano?

Per poter fronteggiare queste tue necessità, puoi rivolgerti all’esperienza pluriennale di Aircon, azienda specializzata in raffrescamento adiabatico industriale e in sistemi di riscaldamento per gli spazi aziendali, altamente innovativi, rispettosi dell’ambiente e a basso consumo energetico.

I raffrescatori evaporativi portatili o fissi sono un sistema di raffreddamento che ad oggi rappresentano la più moderna tecnologia.

Gli spazi in cui possono essere installati sono diversi dai capannoni industriali, ai laboratori artigianali fino a Chiese e spazi commerciali all’aperto.

Nel nostro ventaglio di proposte puoi trovare le migliori soluzioni di raffrescamento evaporativo industriale, ottimizzabili in base alle tue specifiche esigenze e disponibili in modalità sia fissa che portatile. Ma non solo.

Puoi rivolgerti al nostro staff anche per effettuare le attività periodiche di manutenzione dei tuoi sistemi di raffrescamento per capannoni, spazi commerciali, uffici e contesti professionali di varia natura.

La continua innovazione nella ricerca e nello sviluppo di prodotti tecnologicamente avanzati, sicuri ed ecologici ci ha portato ad essere un’azienda che da più di 30 anni si occupa di progettazione, produzione, vendita e installazioni e manutenzione di prodotti e servizi orientanti esclusivamente alla soddisfazione dei nostri clienti.

Decidere di installare ed effettuare periodicamente una manutenzione dei raffrescatori industriali, ti permetterà di aumentare non solo comfort del tuo ambiente, ma anche la produttività aziendale.

Per qualsiasi informazione o per un preventivo senza impegno, contattaci o raggiungici nella nostra sede. Ci trovi a Locate di Triulzi, in provincia di Milano, saremo lieti di poterti aiutare e rispondere a qualsiasi tua richiesta.

ARTICOLI RECENTI

Riscaldamento industriale eco-friendly: zero emissioni nocive

Riscaldamento capannoni industriali: calore ed efficienza in inverno

Sistemi di riscaldamento per palestre: come fare a scegliere?

RISCALDAMENTO INDUSTRIALE

Natri radiandi a gas

Tubi radianti a gas

Piastre radianti elettriche

RAFFRESCAMENTO INDUSTRIALE

Raffrescatori evaportivi fissi

Raffrescatori evaportivi portatili

Ventilatori ed estrattori d’aria

CONDIZIONAMENTO INDUSTRIALE

CONTATTI