Via Molise, 24 – 20085 Locate di Triulzi (MI)

Riscaldamento irraggiamento elettrico a basso consumo: pro, opinioni e contro

riscaldare ambienti grandi

La questione relativa a come raffrescare e riscaldare ambienti grandi, soprattutto se in riferimento ad ampi spazi come i capannoni industriali, è davvero evergreen.

Non solo è attuale, visto che le aziende, indipendentemente dal campo di intervento, hanno e sempre avranno l’esigenza di riscaldare ambienti grandi. Ma è sempre più trattato grazie alla diffusione di sistemi innovativi capaci di coniugare brillantemente massima efficienza energetica e isolamento termico, favorendo ancor di più la sostituzione dei desueti sistemi tradizionali di riscaldamento.

Questi infatti mostrano numerosi deficit e una sempre minore efficienza, tanto in termini economici quanto in termini funzionali, se paragonati per esempio agli innovativi sistemi di riscaldamento a irraggiamento elettrico a basso consumo.

Meglio dunque ribadirlo ancora una volta: il riscaldamento elettrico è la soluzione più vantaggiosa tra quelle presenti oggi in commercio su come riscaldare un capannone. E lo è ancor di più rispetto ai sistemi tradizionali di riscaldamento poiché introduce molteplici vantaggi sia per l’azienda sia per i dipendenti.

Occorre dire anche che sono numerosi gli studi che confermano quanto la presenza di un miglior comfort termico incida positivamente sulla qualità di prestazioni e resa dei dipendenti, trasformandosi così in una maggior produttività per l’azienda.

Senza dimenticare che adottare dispositivi come i pannelli radianti a infrarossi, sia a parete sia a soffitto, si traduce nella riduzione dei costi di gestione sostenuti dall’azienda ma senza lesinare sull’isolamento termico anzi perseguendo comunque, se non di più, la massima efficienza energetica.

Elementi, questi, che inevitabilmente mancano quando si fa affidamento ai sistemi tradizionali di riscaldamento.

Ma come orientarsi tra le tante soluzioni di riscaldamento a irraggiamento elettrico a basso consumo per capannoni e aree industriali?

In questo approfondimento abbiamo raccolto alcune informazioni e qualche suggerimento nella speranza che vi siano d’aiuto nella scelta del sistema di riscaldamento elettrico che meglio risponde alle vostre specifiche necessità.

 

SOMMARIO:

Riscaldamento irraggiamento elettrico a basso consumo: pro, opinioni e contro

Pannelli a raggi infrarossi per riscaldamento: cosa sono?

3 importanti vantaggi dell’irraggiamento elettrico a basso consumo

Opinioni sul riscaldamento elettrico: meno spreco, massima efficienza energetica

Contro del riscaldamento a infrarossi tra potenza necessaria e classe energetica

Pannelli radianti contro sistemi tradizionali di riscaldamento: 9 peculiarità

  1. Riscaldamento uniforme
  2. Maggiore sicurezza
  3. Incremento del benessere individuale
  4. Migliori condizioni igienico-sanitarie
  5. Depurazione dell’aria
  6. Esenzione costi
  7. Basso consumo
  8. Rispetto ambientale e riduzione di CO2
  9. Modularità strategica e funzionale

Aircon e i sistemi per il riscaldamento a irraggiamento elettrico a basso consumo

 

Pannelli a raggi infrarossi per riscaldamento: cosa sono?

I pannelli a raggi infrarossi per il riscaldamento di aree industriali o semplicemente per riscaldare ambienti grandi sono sistemi di riscaldamento elettrico basati sulla tecnologia a infrarossi. Del resto, lo dice già il nome qual è il principio di funzionamento alla base dei pannelli radianti.

Sono, senza ombra di dubbio, sistemi di riscaldamento innovativi rispetto ai dispositivi tradizionali, a dispetto dei quali sono soprattutto ecologici poiché non utilizzano prodotti combustibili e inquinanti per scaldare l’aria nei capannoni industriali.

Non dovrebbe stupire dunque sapere che il funzionamento del riscaldamento elettrico è pensato appositamente per diminuire l’impatto sull’ambiente durante il loro ciclo di utilizzo oltre che ridurre in modo notevole lo spreco di energia, senza però compromettere anzi valorizzando ancora di più l’isolamento termico, la massima efficienza energetica e l’ottimizzazione dei costi gestionali aziendali.

Ecco perché i sistemi per il riscaldamento a irraggiamento elettrico a basso consumo non sono visioni del futuro bensì sono sistemi molto realistici consigliati alle aziende proprio nella loro attività quotidiana.

3 importanti vantaggi dell’irraggiamento elettrico a basso consumo

Scegliere di sostituire i tradizionali sistemi di riscaldamento con l’irraggiamento elettrico a basso consumo consente di godere fin da subito di tutti i benefici che appartengono a questa categoria di sistemi di riscaldamento industriali.

Di quali vantaggi parliamo? I tre più importanti sono sicuramente questi:

  • Distribuzione uniforme del calore: i pannelli radianti distribuiscono il calore solo dove serve a favore di un maggiore benessere termico
  • Riduzione consistente dei costi di gestione, intesi non solo come costi d’acquisto ma anche di installazione e manutenzione
  • Minor consumo elettrico, a fronte del miglior isolamento termico e della massima efficienza energetica

Non dimentichiamo poi l’aspetto ecologico, come già introdotto. E la possibilità, molto interessante quando si tratta di scegliere il sistema più adatto su come riscaldare un capannone, di usufruire delle agevolazioni fiscali previste dalla Legge di Bilancio. Occorre nominare anche il fattore sicurezza.

Grazie all’assenza di gas e sostanze combustibili, i panelli radianti a infrarossi sono sistemi che garantiscono elevati standard di sicurezza insieme a una grande flessibilità d’uso. Questa, non solo consente di attivare solo le zone che necessitano effettivamente di essere riscaldate, senza peraltro alcun costo aggiuntivo, ma semplifica anche il trasferimento e la dislocazione del sistema in caso di ristrutturazione dei locali.

Infine, trattandosi di riscaldamento a infrarossi, questi sistemi eliminano gli inconvenienti legati a caldaie, camini e tubazioni di distribuzione, oltre alle perdite di calore cui siamo abituati con i dispositivi tradizionali.

Opinioni sul riscaldamento elettrico: meno spreco, massima efficienza energetica

Per fortuna anche in Italia il riscaldamento a infrarossi sta prendendo sempre più piede: le opinioni sui pannelli radianti sono infatti più che positive. Soprattutto in riferimento alla loro principale caratteristica di trasformare le onde elettromagnetiche in calore che abbraccia tutti i corpi presenti. Il principio di base è quindi lo stesso dei raggi solari e si traduce in un calore donato immediatamente e non nocivo per l’essere umano.

Inoltre, nonostante tale principio di funzionamento si traduce nel non scaldare l’aria nei capannoni industriali ma solamente i corpi, il calore distribuito è uniforme e può arrivare fino a 60°/80° C.

I sistemi a raggi infrarossi hanno difatti prestazioni elevate e ottimali rispetto ai sistemi a convenzione, in particolare dal punto di vista economico: i pannelli radianti a infrarossi permettono di convertire in calore sino al 90% dell’elettricità.

I pannelli sono anche versatili in quanto possono esser posizionati a parete o a soffitto in base alle diverse esigenze del consumatore garantendo sempre la massima efficienza energetica per ogni condizione.

Grazie alle nuove tecnologie, è possibile decidere la temperatura che si desidera avere e impostare orari di accensione e spegnimento, così da ridurre ulteriormente gli sprechi.

pannelli riscaldanti elettrici basso consumo

Contro del riscaldamento a infrarossi tra potenza necessaria e classe energetica

Per quanto finora abbiamo evidenziato i tanti e per nulla trascurabili aspetti positivi, i sistemi di riscaldamento a irraggiamento elettrico a basso consumo hanno anche alcuni svantaggi o, forse sarebbe meglio dire, alcuni contro da tenere in considerazione prima dell’acquisto e della successiva installazione.

Qui abbiamo raccolto i più importanti:

·       Calcolo della potenza necessaria

Il riscaldamento elettrico è un sistema che va calibrato in base alla cubatura e alla superficie dell’ambiente da riscaldare: tutti i pannelli radianti a infrarossi hanno infatti una potenza specifica e un’area massima di irraggiamento. Entrambi i parametri sono da tenere bene in considerazione per evitare di ritrovarsi con un prodotto poco prestante e con potenza sottostimata.

·       Presenza di ostacoli all’interno della stanza

Come abbiamo già detto, i raggi infrarossi non sono funzionali a scaldare l’aria nei capannoni industriali ma direttamente le superfici di mobili e oggetti. Ne consegue che se il raggio emesso dal pannello trova, lungo la sua strada, l’interferenza di un ostacolo come per esempio una porta, il risultato sarà purtroppo un riscaldamento percepito non in maniera corretta.

·       Fondamentale la presenza di una buona classe energetica

Per ottenere i migliori benefici dal riscaldamento a irraggiamento elettrico a basso consumo è importante che il capannone abbia almeno una classe di isolamento C. Per classi inferiori, il consiglio è accostare i pannelli radianti a infrarossi in supporto ai sistemi già esistenti o, prima di installare il riscaldamento elettrico, eseguire degli interventi di miglioramento della classe energetica dello stabile.

Pannelli radianti contro sistemi tradizionali di riscaldamento: 9 peculiarità

Le differenze tra i pannelli riscaldanti a basso consumo e i sistemi tradizionali sono molte ed evidenti, motivo per cui l’innovativa tecnica a irraggiamento sta prendendo sempre più posizione per l’uso industriale (e non solo).

È quindi utile evidenziare le peculiarità per cui i pannelli radianti a infrarossi riscuotono largo successo. Di queste, qui ve ne riportiamo nove:

1.     Riscaldamento uniforme:

mentre il funzionamento dei sistemi tradizionali di riscaldamento si basa sul principio di scaldare l’aria nei capannoni industriali pur sapendo che il calore tende a disperdersi verso l’alto, quello dei pannelli riscaldanti a basso consumo abbandona invece questo approccio riscaldando direttamente la superficie degli oggetti. Di conseguenza il calore rilasciato è uniforme e immediato;

2.    Maggiore sicurezza:

i sistemi ad irraggiamento non sono rischiosi e non emettono gas che potrebbero, alla lunga, esser nocivi (cosa che invece avviene con i sistemi tradizionali);

3.    Incremento del benessere individuale:

le onde elettromagnetiche emesse dai pannelli radianti a infrarossi vengono in parte riflesse e in parte assorbite dal corpo, in quanto raggi biogenetici che creano un effetto riscaldante sulla pelle dell’uomo. Inoltre, presentano veri e propri benefici per la salute: stimolano la circolazione sanguigna, migliorano il sistema immunitario e l’aria emessa non secca la gola;

4.    Migliori condizioni igienico-sanitarie:

grazie a questo sistema si riduce notevolmente la presenza di muffa e batteri su pareti e pavimenti in quanto non si formano zone umide. Di conseguenza, l’azienda può godere di condizioni igienico-ambientali migliori;

5.    Depurazione dell’aria:

i pannelli riscaldanti a basso consumo non producono alcun tipo di fumo inquinante e perciò non sono assolutamente nocivi per chi soffre di asma e allergie;

6.    Esenzione costi:

l’utilizzo dell’energia elettrica, a differenza dei sistemi alimentati a gas, comporta l’esenzione dai costi fissi annuali previsti dalla legge per l’analisi dei fumi delle caldaie;

7.    Basso consumo:

il riscaldamento a infrarossi consuma 2,5 volte meno energia rispetto ai sistemi a gas. Grazie alla possibilità di impostare in ogni momento le temperature desiderate (grazie al timer), i pannelli a raggi infrarossi offrono un’ulteriore diminuzione dei costi di gestione;

8.    Rispetto ambientale e riduzione di CO2:

i sistemi a irraggiamento permettono di eliminare la dispersione di calore e, di conseguenza, l’emissione di CO2, aiutando così l’ambiente. Ciò non vale per i sistemi tradizionali;

9.    Modularità strategica e funzionale:

considerando l’ampiezza di industrie e capannoni, è difficile trovare un unico sistema adatto a riscaldare ambienti grandi. Per questo motivo, i pannelli radianti a infrarossi sono un’ottima scelta poiché possono essere montati a parete o a soffitto, così da scaldare specifiche zone dell’edificio, in particolare le postazioni di lavoro.

Aircon e i sistemi per il riscaldamento a irraggiamento elettrico a basso consumo

Aircon, azienda di Locate di Triulzi, in provincia di Milano, è un punto di riferimento nel settore del riscaldamento industriale e propone diverse soluzioni di sistemi a irraggiamento elettrico a basso consumo, per riscaldare ambienti grandi come i capannoni industriali e non solo.

I nostri sistemi coniugano funzionalità, economicità e benessere grazie all’adozione di soluzioni innovative e rispettose dell’ambiente: in Aircon ci impegniamo costantemente nella ricerca di prodotti sempre più innovativi per il benessere dei lavoratori, con grande attenzione all’impatto ambientale e al consumo energetico.

La nostra offerta di sistemi di riscaldamento a infrarossi si compone di:

Per tutte le tre soluzioni sopra citate si tratta di prodotti di elevata qualità ed efficienza nelle prestazioni, ma soprattutto con prezzi vantaggiosi per permettere a chiunque di dotarsi di un sistema che garantisce la massima efficienza energetica al minimo costo gestionale.

Aircon è il partner cui affidarsi anche per ciò che riguarda la posa in opera del sistema di riscaldamento, elettrico e non, e la manutenzione dello stesso.

Contattaci, oppure compila il form online, e ti consiglieremo il miglior sistema in base alle tue esigenze e alle condizioni dell’ambiente, garantendoti sempre la massima funzionalità, sia in termini di benessere che di risparmi.

 

ARTICOLI RECENTI

Riscaldamento industriale eco-friendly: zero emissioni nocive

Riscaldamento capannoni industriali: calore ed efficienza in inverno

Sistemi di riscaldamento per palestre: come fare a scegliere?

RISCALDAMENTO INDUSTRIALE

Natri radiandi a gas

Tubi radianti a gas

Piastre radianti elettriche

RAFFRESCAMENTO INDUSTRIALE

Raffrescatori evaportivi fissi

Raffrescatori evaportivi portatili

Ventilatori ed estrattori d’aria

CONDIZIONAMENTO INDUSTRIALE

CONTATTI