Via Molise, 24 – 20085 Locate di Triulzi (MI)

Raffrescamento adiabatico industriale per rinfrescare ambienti di lavoro

raffrescamento adiabatico industriale aziende

 

L’arrivo dell’estate è sinonimo di caldo, afa e umidità ai massimi livelli. Un quadro da cui deriva un grattacapo di non poco conto per chi gestisce un’impresa: la necessità di rinfrescare adeguatamente i vari spazi aziendali, dai magazzini fino ai reparti produttivi, dagli uffici ai negozi.

La calura eccessiva, infatti, porta con sé tutta una serie di “effetti collaterali” in ambito aziendale. I ritmi di lavoro tendono a rallentare con un conseguente calo della produttività. Ciò si verifica soprattutto all’interno dei fabbricati industriali, dove gli apporti di calore derivanti dagli impianti uniti alla struttura degli edifici creano condizioni termiche spesso insopportabili per chi vi opera.

Le temperature elevate possono inoltre provocare un deterioramento anticipato delle materie prime utilizzate nella produzione.

 

Come si può fronteggiare l’arrivo del caldo per raggiungere il clima ottimale all’interno degli ambienti lavorativi?

Optare per sistemi di climatizzazione tradizionale economici equivale a non raggiungere risultati ottimali. Di contro, puntare su macchinari di fascia elevata può rendere la spesa insostenibile. La soluzione più efficace è fornita allora dal raffrescamento adiabatico industriale, uno dei sistemi più avanzati nella produzione di aria fresca in luoghi molto ampi, che consente di risparmiare sotto tutti i fronti, mantenendo un alto livello qualitativo.

 

Che cos’è un impianto di raffrescamento adiabatico

In fisica, il termine adiabatico indica una trasformazione termodinamica nel corso della quale avviene un passaggio da uno stato fisico a un altro senza scambiare calore con l’ambiente circostante. Nel caso specifico dell’impianto di raffrescamento adiabatico si verifica un passaggio dallo stato liquido allo stato gassoso, senza scambi di calore con l’ambiente prossimo al sistema.

Si ricorre ai macchinari per raffrescamento adiabatico industriale con il preciso scopo di intervenire sul microclima interno al locale stesso.

Il funzionamento del raffrescamento adiabatico, definito anche raffrescamento evaporativo, è completamente naturale. L’aria calda attraversa pannelli alveolari costantemente bagnati dall’acqua. Attraverso il semplice contatto con l’acqua e il naturale effetto dell’evaporazione, si riesce a eliminare la maggior parte del calore.

L’aria risulta così filtrata, rinfrescata e purificata, garantendo un efficace ricambio. Ciò crea una migliore condizione lavorativa, rende gli ambienti più accoglienti e salubri e li adegua alle normative standard.

 

Perché scegliere un impianto di raffrescamento adiabatico

Trattamento di grandi volumi d’aria, impegni energetici di notevole portata, costi di manutenzione, impossibilità di tenere gli ambienti chiusi per le esigenze produttive e logistiche: sono numerose le variabili da tenere in considerazione nella scelta di un impianto di raffrescamento industriale.

In quest’ottica, i raffrescatori evaporativi costituiscono l’alternativa più efficiente ed economica per la climatizzazione degli ambienti lavorativi, siano essi difficili o meno complessi.

I vantaggi del raffrescamento evaporativo rispetto a quello tradizionale sono molteplici. Che cosa offre esattamente un impianto di raffrescamento adiabatico industriale?

 

  • Costi di installazione inferiori;
  • Adattamento a locali come fabbriche, magazzini, centri espositivi, palestre, mercati, depositi e in generale ogni tipo di luogo ampio;
  • Versatilità ottimale in posti aperti come terrazze e giardini;
  • Massimo comfort per la salute delle persone grazie al mancato utilizzo di gas refrigeranti;
  • Display interattivo con rilevamento dell’umidità.

 

Non va dimenticato che optare per l’installazione di raffrescatori evaporativi rappresenta anche una scelta ecosostenibile. A differenza dei condizionatori tradizionali, per di più inquinanti, questa tipologia di raffrescatori industriali abbassa i consumi di energia elettrica, in virtù delle tecniche usate volte al rinnovabile.

Il raffrescamento adiabatico industriale sfrutta inoltre un processo naturale che permette di rinfrescare gli ambienti senza l’uso di alcuna sostanza chimica o di alcun liquido refrigerante.

Non a caso, i raffrescatori evaporativi vengono impiegati con crescente frequenza per rinfrescare edifici di grandi e medie dimensioni dalle caratteristiche più svariate, come capannoni industriali, laboratori artigianali, padiglioni espositivi, spazi commerciali chiusi o aperti, allevamenti e persino chiese.

 

Raffrescatori industriali fissi e mobili

Un impianto di raffrescamento adiabatico può basarsi sull’installazione di raffrescatori evaporativi fissi o mobili. Collocati in locali dotati di porte o finestre i raffrescatori industriali fissi o mobili eliminano velocemente il calore, favoriscono un ricambio d’aria altrettanto rapido e creano un flusso continuo di aria fresca e depurata. Scopriamone le caratteristiche.

 

Raffrescatori evaporativi fissi

Questa soluzione di raffreddamento adiabatico industriale prevede due tipologie di prodotti:

  1. Raffrescatori evaporativi fissi da tetto
    L’installazione è molto semplice, così come la loro manutenzione, da effettuare massimo due volte l’anno. Prevedono costi energetici di gran lunga più bassi rispetto ai tradizionali impianti di raffrescamento industriale basati su un condizionamento dell’aria centralizzato. Accanto al comfort termico assicurato, garantiscono ulteriori vantaggi tra cui un raffreddamento anche localizzato, un risparmio di spazio e una maggiore produttività. I raffrescatori evaporativi fissi da tetto sono tra i gli impianti di raffrescamento industriale più richiesti e maggiormente diffusi.
  2. Raffrescatori evaporativi fissi da parete
    L’operazione di installazione è semplice così come la manutenzione che richiede massimo un paio di interventi all’anno. Assicurano un miglioramento del benessere dei lavoratori, mantenendo l’aria pulita e priva di polveri e scorie. I raffrescatori evaporativi fissi da parete sono apparecchi ecosostenibili che tra i tanti vantaggi offrono un risparmio energetico, economico nonché di spazio.

 

Raffrescatori evaporativi mobili

Rappresentano la soluzione ideale per chi necessita di un impianto di raffrescamento adiabatico portatile da utilizzare nei propri luoghi di lavoro, sia in ambito industriale sia in altri settori come allevamenti, laboratori artigianali o aree espositive. Pratici ed efficienti, i raffrescatori evaporativi mobili possono essere posizionati dove e quando servono, in base alle necessità del momento. Consentono perciò di ottenere sempre un clima ottimale e di favorire così la produttività.

 

Scegli i tuoi raffrescatori industriali da Aircon

Aircon è un’azienda di Locate Triulzi, in provincia di Milano, specializzata nel settore del raffreddamento e riscaldamento industriale. Tra le varie soluzioni proposte, forniamo macchinari su misura e di ultima generazione per il raffrescamento adiabatico industriale.

Tecnici esperti ti aspettano e sono pronti a rispondere a ogni tua domanda o esigenza.

Per conoscere da vicino le nostre proposte di raffrescatori industriali, visita la pagina dedicata e contattaci per saperne di più.

 

ARTICOLI RECENTI

Riscaldamento industriale eco-friendly: zero emissioni nocive

Riscaldamento capannoni industriali: calore ed efficienza in inverno

Sistemi di riscaldamento per palestre: come fare a scegliere?

RISCALDAMENTO INDUSTRIALE

Natri radiandi a gas

Tubi radianti a gas

Piastre radianti elettriche

RAFFRESCAMENTO INDUSTRIALE

Raffrescatori evaportivi fissi

Raffrescatori evaportivi portatili

Ventilatori ed estrattori d’aria

CONDIZIONAMENTO INDUSTRIALE

CONTATTI